Ascolta lo streaming di Radio Onda Rossa !Ascolta lo Straming di ROR !Ascolta lo stream MP3

Contro il carcere 13 Set

Data di trasmissione
1 mese ago

Un'estate di suicidi quella che sta finendo. Cerchiamo di capire perché in carcere ci si toglie la vita molto di più che in libertò, cira 20 volte. E ancora cerchiamo di capire peché quando sono stati azzerati i percorsi autorganizzati in collettivi dei detenuti, dopo la sconfitta militare delle rivolte, sono aumentati i suicidi.

Contro il carcere 2/agosto

Data di trasmissione
2 mesi ago

Suicidi in carcere in crescita; cosa fare per contrastarli? Importante è indagare oltre le apparenze, andare al fondo dei problemi che crea la crcerazione soprattutto al primo impatto. Sono in aumento le presenze in carcere, di nuovo sovraffollamento? Come mai le leggi "svuota carceri" non funzionano più? E' importante capire il nesso leggi-conflitto sociale.

Contro il carcere 26/7

Data di trasmissione
2 mesi ago

Approvato alla Camera disegno di legge per cercare di impedire la "radicalizzazione" jihadista di detenuti. In aumneto suicidi in carcere, la devastazione delle persone detenute prosegue i suoi tremendi effetti. La "riforma" Fornero del 2011 arriva ora a colpire anche detenuti che usufruivano di pensioni sociali e di invalidità.

Contro carcere e repressione

Data di trasmissione
3 mesi ago

Al 41bis divieto anche per l'acquisto di cibi da cucinare, il M. di Sorveglianza di Padova rivolge il quesito alla Corte Costituzionale. Ancora sul Diritto Penale del Nemico. Intervista alla avvocata compagna Simonetta Crisci. Per ascoltare la scorsa puntata de La Conta del 31/5 con la presentazione degli autori del libro "Il Diritto Penale del Nemico"  vai al link:

https://www.ondarossa.info/newstrasmissioni/2017/05/contro-carcere-e-repressione-315

Contro carcere e repressione 31/5

Data di trasmissione
4 mesi ago

Intervista agli autori del libro: "Costruire Evasioni - sguardi e saperi contro il diritto penale del nemico", sulle nuove tendenze della repressione già in atto. Dai fogli di via, al Daspo urbano, alla finalità di terrorismo, fino ai reati associativi e "devastazione e saccheggio". Il quadro che emerge impone una attivazione dei movimenti adeguata. (Per contattare gli autori: prisonbreakproject.noblogs.org)